Crea sito

Uova in coccotte alle erbette e formaggio

Uova in coccotte alle erbette e formaggio Ingredienti per 4 persone: 8 uova, 2 mazzetti di erbette, 80 g di Asiago, 4 cucchiai di panna fresca, 2 cucchiai di formaggio grattugiato, 2 rametti di maggiorana fresca, burro, sale, pepe  Tempo di preparazione: 30 minuti, Difficoltà: Facile Procedimento: Preriscaldare il forno a 160 gradi in modalità statica. Lavare e mondare le erbette, sbollentarle 2 minuti in acqua calda, scolarle e strizzarle bene. Tagliarle a listarelle. Tagliare l’Asiago a cubetti. Imburrare le coccotte e rompere in ognuna 2 uova, versare 1 cucchiaio di panna in ciascuna. Distribuire i cubetti di Asiago e le erbette, qualche fogliolina di maggiorana, salare e pepare e cospargere con il formaggio grattugiato. Mettere le coccotte in una teglia dai bordi alti e riempirla con acqua fino a metà altezza dei contenitori. Cuocere in forno caldo per circa 15 minuti, finché l’albume sarà cotto e il formaggio sciolto. Servire le uova accompagnando con crostini di pane. Un’idea facile per cucinare le uova a bagnomaria rendendole saporite, con un tuorlo cremoso e un cuore di formaggio filante. La cottura a bagnomaria è una tecnica per preparazioni in cui bisogna mantenere bassa e costante la temperatura. Avviene a temperatura inferiore all’ebollizione dell’acqua, quindi a 100 gradi. Si ottiene immergendo nell’acqua portata a bollore un recipiente contenente gli alimenti da cuocere. La cottura viene poi portata a termine sul fornello. Per esempio, viene utilizzata per sciogliere il cioccolato o preparare salse ed emulsioni. Il segreto di questa cottura è la lentezza: l’acqua non deve mai sobbollire. Per una cottura più dolce e per evitare che ci entri il vapore dell’acqua, si possono coprire le coccotte con un foglio di alluminio. https://www.buongustaiag.it/uova-in-cocotte-alle-erbette-e-formaggio/

Pubblicato da buongustaiag

Ciao, il mio nome e' Giuliana, adoro preparare ricette buonissime, gustose e pranzi stuzzicanti. Vi aspetto con commenti e discussioni, anche critiche se utili per migliorare.

Lascia un commento